Nel post di oggi parliamo di librerie a colonna, elementi d'arredo che possono essere inseriti in piccoli angoli della casa e che sono molto pratiche e funzionali per raccogliere ordinatamente tutti i tuoi libri, risparmiando ed ottimizzando gli spazi a disposizione.

Al giorno d'oggi probabilmente la classica libreria che occupa un'intera parete della casa non serve più, quindi possiamo utilizzare delle soluzioni più snelle e ridotte, aggiungendo anche un tocco di stile e design al nostro arredo.

Un esempio? La libreria a colonna da muro Ghost, realizzata mettendo insieme un certo numero di mensole in acciaio. La particolarità di questa libreria a muro è che le visti di fissaggio sono completamente nascoste ed invisibili guardando la libreria dal lato frontale. Essendo una libreria modulare, con Ghost puoi dare libero corso alla fantasia e creare tutte le composizioni che desideri.

Libreria a colonna Ghost

Raffinatissima e moderna è anche la libreria a colonna da terra Byblos. E' realizzata con due fianchi in vetro trasparente di 10 mm, con mensole e ripiani in legno laminato, in finitura Olmo o Bianco poro aperto. La sua altezza di 202 cm e la solidità dei suoi ripiani ti permettono di riporre tutti i libri e gli oggetti che vuoi, senza preoccuparti per il peso.

Libreria a colonna da terra Byblos

Completamente in metallo verniciato colore bianco è invece la libreria Maia, che deve essere fissata a parete. Cinque pratici ripiani in metallo per riporre ogni genere di oggetto: libri, DVD, accessori d'arredo.

Libreria a parete Maia

Infine, ultima ma non meno importante, la libreria a colonna autoportante Babel, un vero e proprio totem realizzato fissando insieme mensole in acciaio di colore bianco e rosso, con una base in acciaio lucido.

Libreria autoportante Babel